mercoledì 4 novembre 2009

Polenta col cuore di gorgonzola e carciofi













Ecco un piatto goloso con sorpresa: un cuore di gorgonzola dolce dentro una cupola tutta d'oro. Con i primi carciofi ho preparato un sughetto veloce, molto più della preparazione della polenta!!!
























Ingredienti (per 4 persone)
Per la polenta
Guardate qui le dosi... così trovate anche un'altra ricetta gustosa!

Per il sugo
4 carciofi,
1 aglio,
dieci pomodorini datterini (o pelati),
1/2 bicchiere di vino bianco,
limone (per non far scurire i carciofi)
olio evo,
sale,
prezzemolo,
peperoncino.

Come procedere
Pulite bene i carciofi togliendo le foglie esterne, più dure, e tagliateli: a tocchetti i gambi, a piccole striscioline le foglie, solo le più tenere. Teneteli in acqua, acidulata con il limone, fino a quando li userete, per evitare che anneriscano. Fate rosolare in padella, con un filo d'olio, aglio, prezzemolo e peperoncino; dopo qualche minuto aggiungete i carciofi e lasciateli rosolare. Bagnate con il vino bianco e aspettate che sia evaporato l'alcol prima di aggiungere i pomodori: in questo caso non volevo fosse troppo "rosso" ma che prevalesse il gusto acidulo del carciofo. Portate a cottura a fuoco dolce, aggiungendo un po' di acqua, per una ventina di minuti.

Preparate la polenta nel modo consueto. Ungete con un po' di olio gli stampi monoporzione a cupola. Riempiteli a metà di polenta.













Mettete al centro della cupolina di polenta una noce di gorgonzola dolce.















Richiudete con un altro cucchiaio di polenta e livellate la superficie.















Sformate, ottenendo una perfetta cupola d'oro, degna delle "Mille e una notte". Condite con il sughetto di carciofi. Parmigiano a piacere.

4 commenti:

  1. Io non mangio il gorgonzola,ma mi piace moltissimo la preparazione, con che cosa mi suggerisci di poterlo cambiare?
    Baci
    Stefania

    RispondiElimina
  2. E lo so, non piace a tutti! Devi utilizzare un formaggio a pasta molle o semimolle che rimane cremoso. Potresti provare con la robiola, anche se si accentua il gusto "acidulo". Grazie della visita...

    RispondiElimina
  3. Certo!!! Anche lo stracchino vira il gusto all'acidulo. Il "buono" del gorgonzola (sempre che piaccia...) in questo piatto è che contrasta, con la sua dolcezza, il sapore dei carciofi.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails